CURIOSITÀ

Non lasciate Catania senza aver provato:

– granita con brioche
La granita catanese è unica nel suo genere, grazie a una fattura più raffinata che viene tramandata nel tempo dagli artigiani dei laboratori più noti della città.
Provatela ai gusti mandorla, pistacchio di Bronte e gelsi neri. Aggiungete la panna e fate scarpetta con la brioche.

– banco colazione
Iniziate la giornata in uno dei migliori bar della città: panzerotti, involtini, treccine, cornetti, raviole, ecc. (ciascuno farcito con nutella, ricotta, crema al pistacchio…); paste di mandorla, pistacchi e nocciole; cannoli, cestini e dolci di ogni genere. Fate successivamente il test della glicemia.

– tavola calda
Come al punto precedente, anche qui l’imbarazzo della scelta: arancini, pizzette, cartocciate, cipolline, bombe fritte e al forno, siciliane, crispelle, scacciate, ecc.

– seltz
Concedetevi una pausa dissetante presso i caratteristici “chioschi”. Qui potrete assaporare i seltz, bevande analcoliche a base di acqua gassata, limone e sciroppi naturali di frutta. Il più comune è il seltz “limone e sale”. Provate anche il mandarinetto, il mandarino verde, il misto frutta e lo champagnino.
Presso alcuni chioschi potrete degustare i tipici frappé, il cui ingrediente segreto è la “brioscina Tomarchio”.

– piatti tipici
Ordinate piatti tipici a base di pesce e molluschi, pasta al nero di seppia, pasta con le vongole, pasta con le cozze, pasta alla norma, caponata, parmigiana, bastardi affogati (non è un insulto ma un vero piatto), sarde e beccafico, involtini al pistacchio, ecc.

– vini & co
Accompagnate i vostri piatti con i pregiati vini etnei e finiteli con rosoli e digestivi come il limoncello, il mandarinello e lo zibibbo.

 

LE RICETTE DI NONNA CARMELA

CAPONATA

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 2 Melanzane
  • 1 Cipolla
  • 2 Peperoni
  • 2 Patate
  • 1 rametto di Sedano
  • Sale
  • Zucchero
  • Aceto
  • Passata di pomodoroPREPARAZIONE:
    Soffriggere le verdure insieme ad un cucchiaio scarso di sale ed un cucchiaio di zucchero (per rendere più delicato il sapore).
    A fine cottura, sfumare il tutto con 2 cucchiai di aceto e servire.
    PASTA ALLA NORMA
    INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 1 Melanzana
  • 1 bottiglia di Passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’Aglio
  • Un cucchiaino di Zucchero
  • Mezzo cucchiaio di Sale
  • Basilico fresco
  • Ricotta salataPREPARAZIONE:
    Mettere a bagno con mezzo pugno di sale le fettine di melanzane per mezz’ora.
    Sciacquare ed asciugare con carta assorbente e passarle in olio bollente. Scenderle alla doratura e condirle con un pizzico di sale.
    Cuocere la passata di pomodoro con uno spicchio d’aglio, circa mezzo cucchiaio di sale e foglie di basilico fresco per una decina di minuti.
    Aggiungere un cucchiaino di zucchero (facoltativo se il gusto è troppo agro) e un filo d’olio.

– COTTURA PASTA

400 gr di pasta in acqua bollente salata (mezzo cucchiaio di sale circa).
Durata della cottura circa 10 minuti.
A termine della cottura, scolare la pasta e reinserirla nella pentola insieme alla salsa di pomodoro precedentemente cucinata.

Mescolare il tutto e presentare in un piatto da portata, con ricotta salata a scaglie e due foglie di basilico fresco.