TAORMINA

TAORMINA

Situata idillicamente in una posizione spettacolare, lodata da Goethe, Brahms, Klimt, Wagner, Wilde, Steinbeck, Fellini, Bergman, Francis Ford Coppola e Woody Allen, Taormina è la perla del turismo in Sicilia. Famosa per il magnifico teatro greco, gli edifici medievali, le viuzze colme di negozi e caffè, il mare cristallino, il festival del cinema e le vedute mozzafiato del golfo di Naxos e dell’Etna, la città rapirà i vostri i sensi e vi farà immergere nella tipica atmosfera mediterranea.

Quando si è saliti in alto sulle pareti delle rocce che si elevano non lontano dalla riva, si trovano due sommità unite da un semicerchio. Qualunque fosse la sua forma naturale, l’arte vi ha concorso per formarne un teatro semicircolare destinato agli spettacoli. Dalle mura e altre costruzioni supplementari in mattoni, hanno aggiunto i corridoi e le sale necessarie. Ai piedi degli scalini, situati a mezzo cerchio, si costruì la scena che riunì le due rocce e completò il più enorme lavoro della natura e dell’arte. Se si prende posto dove una volta sedevano gli spettatori che erano più in alto, si dovrà confessare che mai, forse, un pubblico, in teatro, ebbe davanti a sé simile prospettiva. A dritta su grandi rocce, si elevano delle foreste; più lontano e più in basso è la città, e sebbene queste costruzioni siano moderne, ve ne erano un tempo di simili allo stesso posto. Poi la vista si estende su tutta la lunga catena delle schiene di montagne dell’Etna. A sinistra è la riva fino a Catania, anzi fino a Siracusa. L’immensa montagna fumante termina, questo vasto quadro che non ha nulla di spaventevole perché l’atmosfera vaporosa allontana e addolcisce gli oggetti. Se da questa vista si porta lo sguardo ai passaggi praticati, si hanno alla propria sinistra tutte le pareti delle rocce fra le quali e il mare serpeggia la via di Messina, nonché dei gruppi e delle masse di roccia nel mare stesso, e le coste della Calabria nella distanza più lontana, le quali, se osservate con molta attenzione, si distinguono dalle nuvole che dolcemente si elevano.
W. Goethe, Viaggio in Italia, Vallecchi, 1995.

DINTORNI DI TAORMINA

Isola Bella
Situata in un’insenatura incantevole, le sue acque cristalline ben si prestano alla pratica dello snorkeling.

Castelmola
Caratteristico paesino situato su un’altura, a circa 5 km da Taormina. Nota per l’antico castello e le vedute mozzafiato sulla costa ionica, Taormina, il mare e la Calabria.

Giardini Naxos
La più antica colonia di Sicilia è famosa per le sue spiagge, l’animato lungomare e le rovine greche del parco archeologico.