NEWS
FUFANU A ZANNE 2017

Siamo felici di annunciare che anche i Fufanu entrano a far parte della famiglia di Zanne Festival 2017!
Dai vulcani islandesi all’Etna: il trio che ha stregato artisti del calibro di Blur, Radiohead e Brian Eno ha da poco pubblicato l’incredibile secondo album “Sports”.

Kaktus Einarsson, Guðlaugur Einarsson e Erling Bang sono capaci di paesaggi sonori glaciali e taglienti grazie a massicce architetture di synth riscaldati da ritmi serrati e linee vocali spesso imprevedibili di matrice innegabilmente brit. Il loro post-punk intriso di elettronica li porta dalla natìa Islanda alla fama mondiale in un batter d’occhio: nel 2014, senza nessuna pubblicazione all’attivo e in soli 7 giorni, passano dal debutto all’Iceland Airwaves all’apertura del live di Damon Albarn alla Royal Albert Hall (Kaktus ha inoltre lavorato a fianco di Albarn nelll’acclamato “Everyday Robots”) e si guadagnano l’autorevole stima di Brian Eno.
Nei 12 mesi successivi pubblicano un EP e un LP – intitolati rispettivamente “Adjust the Light” e “Few More Days to Go” – e vengono scelti proprio da Blur e Radiohead per aprire i loro live di fronte a folle oceaniche.
Kaktus è un novello Ian Curtis, algido e incantevole dal vivo così come in studio. Lo dimostra Il loro ultimo album “Sports”, il miglior compendio alternative indie pop ascoltato negli ultimi anni.

The next big thing!
Le terre vulcaniche sono fucine di veri talenti e i Fufanu ne sono la più palese dimostrazione.